Brescia e Salernitana si dividono la posta in palio

BRESCIA: Minelli, Calabresi, Somma (1’st Crociata), Bubnijic, Untersee, Bisoli, Ndoj (23’st Sbrissa),Coly, Morosini, Torregrossa, Caracciolo (29’st Vassallo). A disposizione: Arcari, Lancini, Camara, Bertoli, Rosso. Allenatore: Brocchi.

SALERNITANA: Terraciano, Perico, Bernardini, Luiz Felipe, Vitale, Improta, Busellato (44’st Ronaldo), Della Rocca, Zito (24’st Odjer), Rosina, Coda (32’st Silva). A disposizione: Illidas, Laverone, Mantovani, Tuia, Donnarumma, Caccavalo. Allenatore: Sannino.

Arbitro: Marini di Roma
Reti:  42’pt Improta, 36’st Bisoli.
Note: Ammoniti: Bubnijic, Untersee, Ndoj, Caracciolo, Perico, Busellato, Ronaldo. Nessun espulso.

 

Un pareggio che fa proseguire il buon momento della formazione di Brocchi. Un passo in avanti verso la salvezza.
Brescia che deve rinunciare a Pinzi, squalificato, oltre agli infortunati Dall’Oglio, Fontanesi che però è sulla via del recupero, quest’oggi sceso in campo con la formazione della Primavera contro il Milan, Martinelli e Modic. D’altro canto i campani devono rinunciare al solo Schiavi.
Per quanto riguarda la formazione confermata quella che affrontato il Verona la scorsa settimana, con l’unica novità rappresentata da Morosini al posto di Crociata e Somma al posto di Lancini.
Pronti via e dopo soli sessanta secondi, la Salernitana va vicina al vantaggio con il sinistro dalla distanza di Vitale che però finisce fuori di un soffio dalla porta difesa da Minelli, risposta del Brescia con il colpo di testa di Torregrossa che però sibila solamnte il palo. Al quarto d’ora a provarci sono di nuovo gli ospiti con Improta che si ritrova a tu per tu Minell, ma il portiere di Virle che si supera e manda in corner, poco dopo è ancora la squadra campana ad andare vicino al gol con Rosina che ci prova direttamente da punizione, palla però che finisce a lato. È il preludio al gol che arriva allo scadere della prima frazione, lancio lungo dell’ex Della Rocca, Coly si fa soprastare da Improta che poi è abile a battare l’estremo difensore biancoazzurro.
Nella seconda frazione, il cambio che fa cambiare volto al Brescia, esce Somma entra Crociata. Il primo a provarci è Morosini che ci prova dal limite, risponde alla grande Terraciano, successivamente ci provano nell’ordine il neoentrato Crociata, Caracciolo e per ultimo Untersee con un cross che crea qualche grattacapo al portiere ospite, ma come spesso succede nel calcio, il Brescia preme sull’accelleratore, ma non trova il pareggio, anzi la Salernitana rischia il raddoppio con Odjer, ma il centrocampista di proprietà del Catania si divora il pareggio, ma poco dopo arriva il meritato pareggio, angolo di Crociata, mischia furibonda e Bisoli realizza il gol del, nei restanti minuti il Brescia ci prova senza però trovare esito, finisce uno a uno con tanti rimpianti.