Adrense, vittoria convincente

L’Adrense avanza nelle zone nobili del campionato d’Eccellenza, superate in un solo colpo Calvina e Rigamonti Castegnato, agguantate Rezzato e Calcio Romanese, decidono i gol di Manzoni e Vigani che purga sua ex squadra.
Adrense che si presenta con la miglior formazione, schierando tra i pali Ravelli, gli esterni di difesa sono Rizzola a destra e Sberna a sinistra, in mezzo Rossi e Tignonsini, nel centrocampo a tre gli interpreti sono Masserdotti, Rubagotti e Bono, in avanti Bonardi a sinistra, Manzoni a destra e punta centrale Vigani.
Pronti via e subito l’ex di turno prova a sbloccarla dopo 20’, ma la sua conclusione viene mandata sulla traversa da un grande intervento di Gritti, risposta ospite con Patelli che mette in mezzo, ma l’ariete Torri viene anticipato da Sberna che manda in corner, successivamente ci prova Manzoni su invito di Rubagotti. Allo scadere è il Brusaporto a provarci direttamente da calcio di punizione con Aranotu, Ravelli para in due tempi.
In avvio di secondo tempo l’Adrense trova il vantaggio con Manzoni che servito alla perfezione da Bono batte Gritti con un pregevole diagonale, la risposta bergamasca è con Torri su invito di Belotti, ma Ravelli è attento a smanacciare in corner. È ancora protagonista l’ex portiere della Feralpi Salò sulla punizione di Fogaroli e sulla respinta di Torri. Minuto 27 da bollino rosso, esce Manzoni entra Furaforte, l’ex punta del Darfo s’invola verso la porta e mette in mezzo per Vigani che deposita in rete.

ADRENSE: Ravelli, Rizzola, Sberna, Bono, Rossi, Tignonsini, Bonardi, Rubaotti, Vigani, Masserdotti, Manzoni (27’st Furaforte). A disposizione: Bossini, Consoli, Paissoni, Visentin, Bressana, Pasinelli.  Allenatore: Marco Piovanelli.

BRUSAPORTO: Gritti, Belotti, Corna, Ruggeri, Carminati, Zucchinali, Aranotu, Bentley (30’st Piana), Torri, Forgaroli, Patelli (39’st Rossi). A disposizione: Corna, Crippa, Zambetti, Cucchi, Gelpi. Allenatore: Giovanni Cefis.

Arbitro: Qalliaj di Crema
Reti: 6’st Manzoni, 39’st Vigani.
Note: Ammoniti: Tignonsini (23’st), Fogaroli (29’st), Rossi (43’st). Nessun espulso.